Area
riservata

Sfalci e potature – 26 maggio 2019


placeholdernews

Con la pubblicazione della Legge europea n. 37 del 3/5/19, dal 26 maggio 2019 nuovo regime per gli “sfalci e potature” esonerati dall’essere considerati rifiuti purché si rispettino le condizioni dell’articolo 185, comma 1, lettera f), D.lgs. 152/2006.

La norma modifica l’articolo 185, comma 1, lettera f) del D.lgs. 152/2006, dedicato alle esclusioni dall’applicazione della disciplina dei rifiuti. La versione attualmente vigente della lettera f) del comma 1 dell’articolo 185 come modificato dalla legge 154/2016 ha presentato diversi problemi di compatibilità con la direttiva europea sui rifiuti 2008/98/Ce. Per questo è intervenuta la modifica.

Secondo la novità sono escluse dalla disciplina in materia di rifiuti: “lett. f) le materie fecali, se non contemplate dal comma 2, lettera b) del presente articolo, la paglia e altro materiale agricolo o forestale naturale non pericoloso quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, gli sfalci e le potature effettuati nell’ambito delle buone pratiche colturali, nonché gli sfalci e le potature derivanti dalla manutenzione del verde pubblico dei Comuni, utilizzati in agricoltura, nella silvicoltura o per la produzione di energia da tale biomassa, anche al di fuori del luogo di produzione ovvero con cessione a terzi, mediante processi o metodi che non danneggiano l’ambiente né mettono in pericolo la salute umana

La nuova disciplina, in vigore dal 26 maggio prossimo, permetterà di gestire fuori dall’ambito dei rifiuti gli sfalci e potature [a prescindere dalla provenienza] se indirizzate vs le destinazioni definite al punto precedente.

 

Filippo Grifoni

Dottore in Economia e Commercio

Elena Ramaldi

Dottoressa in Geologia

Lisa Berretti

Dottoressa in Scienze Forestali e Ambientali

Cristina Pini

Dottoressa in Lettere e Filosofia

Tommaso Sgaragli

Dottore in Ingegneria Ambientale

Roberta Boncinelli

Dottoressa in Giurisprudenza

Gianluca Pansini

Dottore in Geologia

Paolo Campinoti

Dottore in Ingegneria Elettronica

Stefano Maci

Dottore in Scienze Ambientali

Duccio Feri

Dottore in Ingegneria Ambientale

Valerio Toninelli

Dottore in Ingegneria Ambientale

Luca Tofani

Geometra

Massimo Rolla

Dottore in Chimica

Silvia Gherardini

Dottoressa in Ing. Chimico Ambientale

Jonathan Rosenfeld

Disegnatore CAD

Giovanni Fabbri

Dottore in Fisica

Scorri a sinistra Scorri a destra

Professionisti
specializzati

Le competenze integrate dei nostri tecnici garantiscono sempre la scelta delle soluzioni migliori ed economicamente più convenienti per le aziende.