Area
riservata

Codifica dei rifiuti e classificazione di pericolosità

Incontri formativi per l’addestramento e la qualificazione degli operatori convolti nella gestione dei rifiuti, con particolare riguardo alla codifica e alla classificazione di pericolosità.

Il Testo Unico Ambientale (D.Lgs 152/06 e smi), all’art. 184 contempla specifiche regole per la classificazione dei rifiuti, suddividendoli tra speciali ed urbani, oppure tra pericolosi e non pericolosi, e definendo i criteri per stabilire l’eventuale pericolosità di rifiuti rappresentati dai cosiddetti codici a specchio.

A partire dal 01/06/2015 è entrata in vigore la Decisione 955/2014/CE, che ha modificato l’elenco europeo dei rifiuti, introducendo alcuni nuovi codici e modificando numerose descrizioni dei CER esistenti. La nuova Decisione ha di fatto sostituito l’elenco CER riportata nell’allegato D alla Parte IV sui rifiuti del Testo Unico Ambientale (D.Lgs 152/06 e smi), sostituendo anche la sua parte introduttiva nella quale venivano indicate le modalità per codificare i rifiuti e per definirne la pericolosità (superando anche quanto precedentemente aggiunto dalla L. 116/2014).

In merito alla pericolosità, il nuovo Allegato D Parte IV D.Lgs 152/06 richiama il Regolamento UE 1357/2014, che contiene le nuove indicazioni europee per attribuire ai rifiuti le classi di pericolo e che, inoltre, sostituisce le precedenti caratteristiche da H1 a H15 (indicate nell’Allegato I) con le nuove da HP1 a HP15. Tale regolamento ha introdotto concetti nuovi rispetto al passato (valori di soglia, limiti di concentrazione, etc.), creando modifiche nella classificazione di pericolo di numerosi rifiuti o addirittura determinando la pericolosità di rifiuti che in base alle regole precedenti non lo erano.

È evidente che la classificazione dei rifiuti è materia molto complessa, che richiede un’approfondita conoscenza della materia e dei criteri normativi che la sottendono per non incorrere in errori e contestazioni da parte degli Enti di controllo.

Enti ed Imprese produttori, trasportatori o gestori di rifiuti, devono farsi carico di formare il personale addetto perché sia pienamente consapevole dei dettami normativi e delle rispettive responsabilità, in un processo di costante aggiornamento che consenta di stare al passo con la incalzante evoluzione della normativa e dei rispettivi profili interpretativi.

Soluzione Ambiente ha maturato una esperienza ultradecennale nel campo della normativa ambientale, con speciale focus sulla tematica della gestione rifiuti. Grazie alle specializzazioni multidisciplinari e competenze integrate del proprio team di consulenti e tecnici esperti, Soluzione Ambiente è in grado di fornire servizi di affiancamento, formazione ed aggiornamento specifici sulle tematiche inerenti alla codifica e alla classificazione dei rifiuti, affrontando in dettaglio i seguenti argomenti:

  • Le diverse classificazioni dei rifiuti nel TUA.
  • I criteri di assimilazione agli urbani.
  • Approfondimenti sulla Decisione 955/2014/CE e sul Regolamento UE 1357/2014.
  • I codici CER: capitoli e procedure di codifica.
  • Codici CER pericolosi e non pericolosi.
  • Le modalità di definizione delle classi HP.
  • Le modalità di assegnazione delle classi di pericolosità.
  • La gestione dei codici a specchio.
  • Schede di caratterizzazione ed analisi chimiche.
  • Regime sanzionatorio.

Le attività di formazione vertono su aspetti sia teorici che applicativi, in modo da fornire una panoramica completa sulle previsioni di legge e su tutti gli adempimenti da rispettare, ma fornendo anche indicazioni pratiche su come affrontare tutte le possibili casistiche.

Filippo Grifoni

Dottore in Economia e Commercio

Elena Ramaldi

Dottoressa in Geologia

Lisa Berretti

Dottoressa in Scienze Forestali e Ambientali

Cristina Pini

Dottoressa in Lettere e Filosofia

Tommaso Sgaragli

Dottore in Ingegneria Ambientale

Roberta Boncinelli

Dottoressa in Giurisprudenza

Gianluca Pansini

Dottore in Geologia

Paolo Campinoti

Dottore in Ingegneria Elettronica

Stefano Maci

Dottore in Scienze Ambientali

Elisa Cassepierre

Dottoressa in Scienze Forestali e Ambientali

Duccio Feri

Dottore in Ingegneria Ambientale

Valerio Toninelli

Dottore in Ingegneria Ambientale

Luca Tofani

Geometra

Massimo Rolla

Dottore in Chimica

Silvia Gherardini

Dottoressa in Ing. Chimico Ambientale

Jonathan Rosenfeld

Disegnatore CAD

Giovanni Fabbri

Dottore in Fisica

Scorri a sinistra Scorri a destra

Professionisti
specializzati

Le competenze integrate dei nostri tecnici garantiscono sempre la scelta delle soluzioni migliori ed economicamente più convenienti per le aziende.