Area
riservata

Albo: Categoria 2-ter trasporto rifiuti di metalli ferrosi e non ferrosi


Immagine3

Prima della pausa estiva, l’Albo Gestori Ambientali ha emanato altre due Delibere che rendono completa l’attuazione delle disposizioni contenute nel Decreto Ministeriale 1 febbraio 2018, relative agli adempimenti per l’esercizio delle attività di raccolta e trasporto dei rifiuti non pericolosi di metalli ferrosi e non ferrosi, effettuate da associazioni di volontariato ed enti religiosi.

Il Comitato nazionale dell’Albo con la Deliberazione n. 5 del 31 luglio 2018 ha adottato con riferimento alla sottocategoria 2-ter, il modello di provvedimento d’iscrizione e di diniego dell’iscrizione (rispettivamente Allegato A e Allegato B della Delibera).

A differenza delle altre categorie, le associazioni di volontariato ed enti religiosi potranno rimanere iscritte prive di veicoli, i quali, però, ai fini del loro utilizzo dovranno essere iscritti mediante richiesta alla competente Sezione Regionale almeno 10 gg prima dell’evento organizzato, dimostrandone la piena disponibilità, e dovrà essere data prova di intesa già stabilita con i Comuni territorialmente competenti.

In tal senso, la Deliberazione n.6 del 31 luglio va a sostituire il modello contenuto nella deliberazione 4/2018 con il nuovo e definitivo modello di atto notorio (Allegato A), documento che viene tradizionalmente utilizzato dalle imprese per l’immediata operatività del veicolo per il trasporto dei rifiuti.

Ricordo (cfr. e-mail sotto) infatti che sono state introdotte due nuove categorie di iscrizione all’Albo:

  • 4-bis, imprese che effettuano attività di raccolta e trasporto rifiuti non pericolosi costituiti da metalli ferrosi e non ferrosi (deliberazione n. 2 del 24 aprile 2018);
  • 2-ter, associazioni di volontariato ed enti religiosi per raccolta e trasporto occasionali di rifiuti di metalli ferrosi e non ferrosi di provenienza urbana (deliberazione n. 4 del 4 giugno 2018);

e per entrambe l’iscrizione non prevede:

  • la nomina di un Responsabile Tecnico;
  • la prestazione delle garanzie finanziarie;
  • la dimostrazione della capacità finanziaria;
  • la redazione dell’attestazione del Responsabile Tecnico per dimostrare l’idoneità tecnica dei mezzi utilizzati per il trasporto dei rifiuti. Tale idoneità viene dichiarata direttamente dal legale rappresentante o dal titolare.

Filippo Grifoni

Dottore in Economia e Commercio

Elena Ramaldi

Dottoressa in Geologia

Lisa Berretti

Dottoressa in Scienze Forestali e Ambientali

Cristina Pini

Dottoressa in Lettere e Filosofia

Tommaso Sgaragli

Dottore in Ingegneria Ambientale

Roberta Boncinelli

Dottoressa in Giurisprudenza

Gianluca Pansini

Dottore in Geologia

Paolo Campinoti

Dottore in Ingegneria Elettronica

Stefano Maci

Dottore in Scienze Ambientali

Elisa Cassepierre

Dottoressa in Scienze Forestali e Ambientali

Duccio Feri

Dottore in Ingegneria Ambientale

Valerio Toninelli

Dottore in Ingegneria Ambientale

Luca Tofani

Geometra

Massimo Rolla

Dottore in Chimica

Silvia Gherardini

Dottoressa in Ing. Chimico Ambientale

Jonathan Rosenfeld

Disegnatore CAD

Giovanni Fabbri

Dottore in Fisica

Scorri a sinistra Scorri a destra

Professionisti
specializzati

Le competenze integrate dei nostri tecnici garantiscono sempre la scelta delle soluzioni migliori ed economicamente più convenienti per le aziende.